Post parto e camminate, i primi passi per tornare in forma

On 9 ottobre 2017 by karenpozzi@hotmail.it

Camminare è la cosa più naturale che tu possa fare dopo il parto. Per questo per rimetterti in forma, è la prima cosa che puoi e vi suggerisco di fare sia per te che per il tuo bambino che non vede l’ora di passare del tempo con te all’aria aperta (NON nei centri commerciali :P). Io ho fatto un parto naturale, non mi hanno messo punti e quindi dopo una settimana riuscivo già a camminare e a portare Stella a spasso con il passeggino. Non esiste un tempo da attendere prima di iniziare, dipende da come ti senti se hai forze o meno, se hai dolori e se te la senti. Nel caso di un parto cesareo vale lo stesso, devi sentirtela tu, tenendo sotto controllo la cicatrice.

Per camminata intendo quella in pianura, ad un ritmo normale che cresce di più con il passare dei giorni. Prima di camminare in salita o in montagna (non superare i 1800 mt.) attendi un pò, prima allenati sul piano e non esagerare fin da subito con la pendenza, rischi solo di fare troppo e di stancarti. Tempo al tempo!

Cammina e basta, per ora non puoi correre nè senza il bambino nè con lui nel passeggino (CORRERE CON IL PASSEGGINO: QUANDO E COME FARLO?). Nel primo caso devi evitarlo, come devi evitare salti vari, perchè il pavimento pelvico deve riprendere tono. Concentrati prima sulla sua tonificazione o i rischi saranno incontinenza e perdita di urina e su quella dei muscoli in generale che durante la gravidanza hanno perso di tono. (FAI ESERCIZI CON IL PASSEGGINO). Nel secondo caso invece si tratta della testa del bambino che non è ancora in grado di essere sorretta e quindi correndo si rischierebbe di fargli prendere troppi colpi.

Per camminare puoi optare per la fascia, il marsupio o il passeggino. Il marsupio va bene dai 3 mesi in poi quando il rischio di far male alle anche è quasi sparito, se vai in strada puoi tranquillamente usare il passeggino oppure andare anche nello sterrato con uno di quelli a tre ruote come il mio e se preferisci avere il bimbo vicino, scegli la fascia: con questa potrai andare anche in montagna!

Per quanto riguarda il passeggino, inizialmente puoi usare la navicella, stando attenta a non far troppo muovere la testa (per essere più sicura procurati un riduttore) o l’ovetto che solitamente i bimbi preferiscono perchè possono guardarsi intorno e sono in una posizione che assomiglia al tuo abbraccio!

Se partorisci d’inverno, vesti bene il tuo bambino, tu ti scaldi camminando, il bimbo no, quindi scegli le ore più calde e preferisci la fascia o il marsupio. Se usi la carrozzina o la navicella, mettigli un cappello e inseriscilo nel sacco piumino. D’estate, invece, opta per le ore più fresche e, meglio ancora, portati una borraccia d’acqua per reidratarti, importantissimo soprattutto in allattamento.

Ora avete tutte le informazioni! Buone camminate!

 

 

Shares