4 consigli per correre in montagna con la neve

On 16 dicembre 2016 by karenpozzi@hotmail.it

correre-neve14Ci sono ancora tanti prati senza neve, tante giornate di sole e poche perturbazioni, ma io a St Moritz (anche se poca) la neve l’ho trovata. Trail running significa anche dislivello e salendo, nelle località di montagna, inevitabilmente ora si incontra la neve. Quindi, è meglio che sappiate come comportarvi!

E’ PIU’ FATICOSO E ALLENANTE
Fa meno caldo che in città e correte in una condizione altimetrica e morfologica differente, è più faticoso correre (molto allenante) e si sottopone il cuore a più sollecitazioni e cambi di ritmo frenetici come accade nelle ripetute. Si corre inevitabilmente più piano quindi non vi preoccupate!

SUPERFICIE
La superficie sulla quale correte cambia molto spesso. In questo periodo dato le alte temperature e la scarsa quantità di neve probabilmente ai piedi delle piste da sci troverete asfalto asciutto al quale siete abituati, ma più avanti troverete asfalto bagnato, ghiaccio in lastre (fate moltissima attenzione)insidiosissimo e da evitare sempre e se siete fortunati troverete neve fresca (la più bella): è un pò la sabbia invernale. E’ più faticoso correrci sopra quindi sono importante delle scarpe adatte come le gomme invernali dell’auto. Attenzione al ghiaccio coperto da neve quindi evitate ritmi esagerati.
ABBIGLIAMENTO
Non vi coprite molto di più di come correte in città (Come vestirsi con il freddo). Fa più freddo, ma correndo ci scalderemo in fretta, l’unico problema è che il sudore ghiaccia prima quindi è importante usare materiale tecnico e termoregolato. Indossate i soliti pantaloni preferendo magari quelli un po’ più pesanti. Maglietta a maniche lunghe traspiarante a contatto con la pelle e una maglia più spessa sopra, più protettiva e termica. Una giacca antivento per proteggervi dall’aria quando iniziate a sudare.Scegliete un berretto traspirante che vi tenga al caldo e guanti leggeri da running.
CORRERE CON IL FREDDO FA DIMAGRIRE DI PIU’

SCARPA
La scarpa consigliata è quella da trail: protettiva, possibilmente in Goretex, per assicurare una sufficiente impermeabilità, con un’ottima tenuta della suola e ben isolata a livello termico. Per questa escursione sui sentieri di St. Moritz ho usato Proton di Scarpa, un modello strutturato e stabile con suola Vibram Megagrip, la migliore per ogni tipo di terreno. Vi assicuro che con questa non potete scivolare! Scopri qui i dettagli della scarpa!

correre-neve9
correre-neve8

correre-neve5

correre-neve3

correre-neve

correre-neve2

correre-neve19

 

Shares