Pronatore o Neutro? Come capirlo e quali scarpe scegliere?

On 18 febbraio 2015 by karenpozzi@hotmail.it

Dopo la maratona ho notato correndo di avere alcuni dolori alle gambe, principalmente alle tibie. La sensazione era quella di bruciore appena iniziavo a correre sull’asfalto. Ho pensato che la scarpa che stavoi utilizzando non fosse più quella giusta per me.

Così, mi sono rivolta ad un negozio del mio paese, il “Punto Running” e mi sono affidata a Ruggero, il proprietario molto preparato su questo tema. Dopo aver osservato il mio vecchio paio di scarpe, mi ha sottoposto ad un’ analisi del piede sul tapis roulant con telecamera e dell’andatura su strada. Ho scoperto di avere un appoggio da iperpronatore e ho trovato le scarpe adatte. Si tratta delle Brooks Adrenaline GTS 15 (POTETE LEGGERE LE CARATTERISTICHE QUI). Piano piano il dolore è andato scomparendo ed ho potuto tornare a correre come sempre.

 Ma vediamo la differenza tra pronazione neutra e iperpronazione.
La pronazione è la tendenza naturale del piede a ruotare verso l’interno camminando o correndo. Quando si corre la pronazione aiuta ad ammortizzare il contatto iniziale, senza di essa, lo shock dell’ impatto col terreno. Alcune persone però presentano una pronazione maggiore (iperpronazione) o minore (sotto pronazione) rispetto agli altri. Tutto ciò influenza il modo di correre. Le scarpe da corsa sono specificatamente progettate per diversi gradi di pronazione.
PRONAZIONE NEUTRA
Se le suole delle tue scarpe mostrano usura seguendo uno schema a S, a partire dal tallone sino all’alluce è molto probabile avere un appoggio neutro. Se hai un appoggio neutro puoi utilizzare una vasta gamma di scarpe.
IPERPRONAZIONE
Le scarpe di un pronatore mostreranno un usura accentuata sul lato interno del tallone e sotto la pianta del piede, in particolare nell’ area dell’ alluce. I Pronatori dovrebbero prendere in considerazione l’uso di scarpe con massimo sostegno o di scarpe ammortizzate e strutturate come le mie Brooks.
La mia prima gara con queste Brooks sarà la Giulietta e Romeo Half Marathon che completerò con una staffetta.
Shares